iTools: l’alternativa ad iTunes per gestire i dispositivi Apple

iTools: l'alternativa ad iTunes per gestire i dispositivi Apple

Hai voluto la bicicletta? Ora pedala

Anni fa, dopo una deludente esperienza con uno smartphone Android, decisi di affidarmi alla concorrenza e di acquistare, quindi, quello sarebbe diventato il mio primo (ed ultimo) iPhone.

Nonostante le buone intenzioni, infatti, l’incompatibilità tra me e il dispositivo di casa Apple fu subito evidente e si estese anche ai software utili a gestirlo: primo su tutti, il temibile iTunes.

Tra me e iTunes è stata guerra aperta sin dal primo momento: io non capivo le sue richieste e lui non capiva le mie esigenze, impedendomi di trasferire sull’iPhone i file di cui avevo bisogno.

Ormai prossimo all’esaurimento nervoso, mi rimanevano soltanto due opzioni: cambiare nuovamente telefono (Sigh!) o mettermi a cercare un programma alternativo ad iTunes.

Essendo un utente Windows, le mie speranze di trovare un’alternativa ad iTunes erano prossime allo zero, ma iTools, sviluppato dalla cinese ThinkSky, è riuscito a salvare la situazione.

Vi spiego come funziona…

Installazione e funzionamento

Posto che iTools ha comunque bisogno che iTunes sia presente sul proprio PC, per installarlo è sufficiente scaricare l’installer dell’ultima versione, avviarlo e seguire le istruzioni.

Una volta collegato il dispositivo al PC tramite l’apposito cavo, la schermata iniziale mostra una panoramica dello stesso, utile a conoscere lo stato del proprio iPod, iPhone o iPad.

iTools - Schermata iniziale

Come evidenziato nello screenshot di cui sopra, iTools permette di gestire:

  • Le applicazioni installate
  • I media files (audio, video, foto, etc.)
  • I contatti in rubrica
  • Gli iBooks

Da segnalare, inoltre, anche la possibilità di:

  • Spegnere, riavviare e ripulire il dispositivo
  • Visionare il system log ed il crash log
  • Navigare all’interno del file system
  • Convertire files .pxl in .ipa

Simpatico, infine, il tool interno con il quale è possibile creare una suoneria a partire da un MP3.

iTools - Creare una suoneria

Import di media files e creazione di playlist

Diciamo la verità: gran parte dei possessori di dispositivi mobili, che siano Apple, Samsung, LG e quant’altro, connettono il proprio aggeggio al PC solo per metterci dentro canzoni, filmati e foto.

Forse è anche per questo che l’interfaccia di iTools dedicata alla gestione dei media è particolarmente curata. Essa, infatti, si presenta suddivisa in due macro-aree:

  • Una centrale, nella quale viene mostrato l’elenco di files musicali
  • Una laterale, utile a filtrare i file per genere e selezionare le playlist esistenti

A corredo del tutto, un piccolo player audio/video che permette di riprodurre il singolo brano.

iTools - Media screen

All’interno di questa schermata è possibile aggiungere, rimuovere e spostare i files e le playlist, ovvero quello che con iTunes, almeno personalmente, non riuscivo a fare.

Alla prossima!


Se ti è piaciuto questo post, aiutami a condividerlo sui Social Network e iscriviti alla newsletter!

iTools: l’alternativa ad iTunes per gestire i dispositivi Apple
5 (100%) 11 votes
bennaker
Seguimi

bennaker

34 anni portati splendidamente. Egotista. Croccante fuori e morbido dentro. Scusate se sono stronzo, ma avete cominciato prima voi.
bennaker
Seguimi

Potrebbero interessarti anche...