Utenti bloccati su Twitter: come visualizzarli e gestirli

Utenti bloccati su Twitter: come visualizzarli e gestirli

I rompicoglioni non muoiono mai

Come ogni frequentatore di chat, forum o social network sa, a volte capita di avere a che fare con utenti con i quali non si va molto d’accordo o che adottano un comportamento scorretto, se non addirittura offensivo.

In casi del genere le strade da percorrere sono solitamente tre: fare finta di niente e proseguire nell’interazione con altri utenti; segnalare la questione alle autorità della piattaforma coinvolta affinché prendano provvedimenti; bloccare l’utente in modo che questi non possa più entrare in contatto con noi e proseguire nella sua opera di infastidimento.

Twitter, così come qualsiasi altra piattaforma ad accesso libero, non è certo privo di personaggi molesti ed è per questo che gli sviluppatori hanno ben pensato di introdurre una funzione in grado di arginare il fenomeno. Sto parlando della funzione “Blocca o segnala”, la quale rende impossibile ogni interazione tra l’utente bloccato e noi. Per saperne di più su questa funzione, vi invito a leggere il paragrafo a lei dedicato nella guida ufficiale di Twitter.

Che fine fanno gli utenti bloccati su Twitter?

Bloccare un utente, dunque, è il modo più semplice per levarsi dalle scatole gli scocciatori, ma come possiamo fare a gestire questi utenti dopo aver attivato il blocco? O meglio, come possiamo fare a raggiungere il profilo di uno o più utenti precedentemente bloccati? Poniamo il caso volessimo sbloccare uno di loro, come facciamo a raggiungere il suo profilo se tutti i collegamenti risultano occultati dalla piattaforma?

Ecco, gli sviluppatori di Twitter a questo non hanno pensato. O forse non hanno reputato necessario dare la possibilità all’utente di visionare (singolarmente o in gruppo) i contatti che ha bloccato. Una scelta quantomeno discutibile.

La soluzione: Blocked By Me

Sin dagli albori di Twitter, in molti hanno risentito di questa mancanza ed è per questo che ad oggi è facilissimo trovare siti di terzi che si occupano di sopperire a questa mancanza. Alcuni sono a pagamento, altri, invece, sono totalmente gratuiti e funzionano decisamente bene. In questo secondo filone va ad inserirsi Blocked By Me, un servizio esterno a Twitter che si occupa solo ed esclusivamente di fornire un pannello di gestione dei contatti bloccati.

Per poter avere accesso alla propria lista di utenti bloccati tramite il pannello di Blocked By Me è sufficiente seguire questi step:

  1. Collegarsi a http://test.blockedby.me/
  2. Cliccare sul bottone “Sign in with Twitter”
  3. Cliccare su “Show my blocked users”

Quella che vi verrà mostrata sarà la lista degli utenti bloccati, per ognuno dei quali verranno riportate diverse informazioni (immagine del profilo, nome, nickname, bio, followers, utenti che segue, ultimo tweet pubblicato, etc.). Oltre a farvi gli affari loro (eheheh), avrete anche la possibilità di sbloccare il singolo contatto tramite il tasto “Unblock this user”.

Ricordate che bloccare un utente su Twitter comporta limitazioni diverse dall’essere bloccati e che per il momento non c’è modo di vedere chi vi ha bloccato, se non andando ad aprire il profilo di chi sospettate l’abbia fatto.

Alla prossima!

Aggiornamento del 9 dicembre 2014

Come segnalato in questo articolo di Diletta Parlangeli per Wired, Twitter ha aggiunto la funzione Blocked Accounts ed è quindi possibile visualizzare gli utenti bloccati senza doversi appoggiare ad un servizio esterno alla piattaforma.

Immagine di copertina tratta da papel.elsupuesto.com

Se ti è piaciuto questo post, aiutami a condividerlo sui Social Network!

Utenti bloccati su Twitter: come visualizzarli e gestirli
4.7 (94%) 10 votes
bennaker
Seguimi

bennaker

34 anni portati splendidamente. Egotista. Croccante fuori e morbido dentro. Scusate se sono stronzo, ma avete cominciato prima voi.
bennaker
Seguimi

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento