What is my movie: il motore di ricerca di film di cui non ricordi il titolo

What is my movie: il motore di ricerca per film di cui non ricordi il titolo

Voi l’avete mai visto quel film con Coso?

Ogni volta che mi metto a guardare un film alla televisione, su Netflix o su Amazon Prime Video, succede sempre così: mio padre entra in camera mia, mi saluta, dà un’occhiata al monitor e, con aria accigliata e interrogativa, mi fa:

– Che stai a guardà?
– Un documentario sulla crisi del 2008
– Ahhh… Ma poi l’hai visto quer film?

– Quale film?
– Quello co’ Coso?
– Coso chi?
– Coso! Quello che ha fatto pure quell’altro film cor fjo de… er fjo de…
– Er fjo de chi?
– Er fjo de Coso!
– Se, vabbè, ciao…

Dialoghi come questi sono ormai all’ordine del giorno in casa mia, ma non credo c’entri l’età (cosa che, tra l’altro, mio padre si porta benissimo), quanto più il fatto che siamo quotidianamente bombardati da migliaia di informazioni, e questo, piaccia o meno, porta la nostra memoria a perdere inevitabilmente qualche colpo.

Se anche voi avete problemi a ricordare i nomi degli attori o i titoli dei film in cui questi hanno recitato, sappiate che, ormai da qualche anno, esiste il sito che fa per voi. Mi riferisco a What is my movie, il motore di ricerca che, grazie all’utilizzo dell’intelligenza artificiale, è in grado di risalire al titolo di un film partendo dalla descrizione fornita dall’utente.

Vediamo, quindi, come funziona e perché ho deciso di parlarvene.

Come cercare un film su What is my movie senza ricordarne titolo e cast

Vista la semplicità dell’interfaccia, del tutto simile a quella di Google, e la totale assenza di filtri e opzioni di ricerca, cercare di spiegare come funzioni What is my movie è quasi imbarazzante, quindi preferisco passare subito a un esempio…

Poco prima di mettermi a scrivere questo articolo, stavo cercando di ricordarmi il titolo di un film che negli ultimi 20 anni ho visto passare in televisione decine e decine di volte, soprattutto tra le emittenti locali di Roma e dintorni.

Nonostante gli sforzi mnemonici e alcuni tentativi fatti su Google, la ricerca combinata delle uniche due informazioni a mia disposizione non ha prodotto alcun risultato. Il problema è che ricordavo solo che il film fosse ambientato in un campus americano e che avesse come protagonista una specie di moderno Quasimodo, ovvero un personaggio gobbo e deforme confinato a vivere in una torre.

Così, dopo una lunga serie di inutili tentativi, mi è tornato in mente What is my movieMi sono quindi portato sull’homepage del servizio, ho digitato gli unici due termini a mia disposizione (campus e hunchbacked) e atteso i risultati della ricerca.

Dopo poco più di una manciata di secondi, sul monitor si è materializzata la locandina del film che stavo cercando: il semisconosciuto Big Man on Campus, uscito nel 1989 e noto in Italia con il titolo di Ragazze, il mostro è innamorato.

Che gioia, poi, trovarlo in versione integrale su YouTube…

Inutile che vi descriva l’euforia generata da questo risultato, ma a entusiasmarmi è stata soprattutto l’efficienza dell’intelligenza artificiale alla base di What is my movie, la quale è riuscita a tirare fuori il titolo giusto al primo colpo.

Vero è che, se avessi provato a lavorare di fantasia, ovvero aggiunto parole chiave come mostro o commedia, avrei sicuramente avuto successo anche su Google, ma perché perdere tempo con un motore di ricerca generalista, quando si ha a disposizione un valido strumento creato ad hoc?

What is my movie per il Social Media

Magari vi sembrerà assurdo o tirato per i capelli, ma piattaforme come What is my movie (o Instabook, lo Shazam dei libri) possono tornare incredibilmente utili anche da un punto di vista professionale per chi si occupa di Social Media Marketing.

Basti pensare, ad esempio, al largo uso di citazioni e spezzoni di film che vediamo fare dalle pagine Facebook di numerosi brand. Se chi cura i contenuti della singola pagina ricorda i film o i libri dai quali attingere, bene; altrimenti cosa si può fare?

Diceva il giornalista e critico Beniamino Placido, uomo di rara cultura: “Conoscere non significa ricordare, ma sapere in che libro andare a guardare”. Se ciò è vero, What is my movie è il posto giusto in cui cercare i film di cui si ha poca memoria.

Alla prossima!


Se ti è piaciuto questo post, condividilo sui Social e iscriviti alla newsletter!

What is my movie: il motore di ricerca di film di cui non ricordi il titolo
5 (100%) 4 vote[s]

Simone Bennati

35 anni portati splendidamente. Egotista. Croccante fuori e morbido dentro. Faccio quello che porno. Scusate se sono stronzo, ma avete cominciato prima voi.
Simone Bennati

Domande? Commenta l'articolo!

Potrebbero interessarti anche...