Focalmark: la app che sceglie in modo intelligente gli hashtag di Instagram

Focalmark: la app che sceglie in modo intelligente gli hashtag di Instagram

Un hashtag non vale l’altro. Focalmark lo sa

Di app utili a scegliere gli hashtag da inserire su Instagram ce ne sono a decine, se non addirittura a centinaia, ma quella che andremo a vedere oggi ha decisamente una marcia in più.

Nata originariamente con il nome di “Dehaze”, Focalmark si distingue dalle altre app per il modo “intelligente” in cui seleziona gli hashtag. L’algoritmo su cui si basa, infatti, tiene conto non solo delle indicazioni fornite dall’utente, ma anche dall’attività dei follower in suo possesso.

Vediamo insieme come funziona…

Focalmark: numeri e un po’ di storia

Disponibile sia per iOS che per Android, Focalmark nasce nel 2016 dalla mente di un giovane sviluppatore londinese, Nick Smith, il quale, resosi conto di quanto fosse complesso promuovere efficacemente le foto e i video condivisi su Instagram, ha deciso di dare vita al suo progetto.

Dopo aver totalizzato ben 5.000 download solo nella prima settimana, oggi Focalmark conta diverse migliaia di utenti, i quali sfruttano la capacità di calcolo e selezione dell’algoritmo per dare il massimo della visibilità a quanto condividono su Instagram.

Come trovare gli hashtag giusti per Instagram

L’utilizzo di Focalmark è estremamente semplice.

Una volta installata, la app chiederà di accedere ai dati del proprio profilo Instagram, in modo tale che l’algoritmo possa effettuare una prima analisi dei follower in proprio possesso.

Fatto questo, la schermata iniziale mostrerà 3 voci: “Style”, “Location” e “Camera”. Come facilmente deducibile, tali voci consentono all’utente di specificare:

  • Lo stile della foto (Abstract, Celebrity, Film, etc.)
  • Il luogo in cui lo scatto è stato realizzato (Città, Regione o Stato)
  • Il tipo di dispositivo utilizzato (iPhone, Canon, Nikon, etc.)

Nell’immagine di cui sotto, ad esempio, potete vedere come io abbia indicato due stili (“Landscape” e “Nature”), una location (“Sardinia”) ed un dispositivo (“Android”):

Focalmark - Style, Location and Camera

Quanto appena selezionato permetterà a Focalmark di generare un elenco di massimo 30 hashtag, proprio come questo qui:

Focalmark - Hashtags

A questo punto non si dovrà fare altro che scegliere se copiare l’elenco su Instagram, copiarlo negli appunti, condividerlo o rimescolare gli hashtag in esso contenuti.

Da notare che tale elenco non è editabile direttamente dalla app e che quindi ogni modifica che si intende apportare andrà fatta direttamente su Instagram o sulla propria clipboard.

Interessante, a tale proposito, la scheda “Settings”, la quale permette di indicare quali hashtag che dovranno essere sempre presenti negli elenchi via via generati (“Custom Hashtags”) e quali, invece, non dovranno mai comparire (“Blacklist”).

Focalmark - Settings

Grazie alla scelte effettuate da Focalmark ed alla possibilità di personalizzare le proprie liste, ogni foto o video condiviso su Instagram potrà contare su un set di hashtag specifici ed efficaci.

L’importante è ricordare che, per quanto utili e ben selezionati, gli hashtag non garantiscono il successo di un contenuto e che, se si desiderano aumentare le interazioni degli utenti ed il volume del proprio seguito è necessario produrre foto e video che abbiano un valore.

Solo dalla combinazione tra una serie di contenuti qualitativamente validi e l’aiuto di strumenti come Focalmark un profilo Instagram può crescere in modo sano e robusto e garantire, quindi, l’insperata visibilità a ciò che rappresenta.

Alla prossima!


Se ti è piaciuto questo post, aiutami a condividerlo sui Social Network e iscriviti alla newsletter!

Focalmark: la app che sceglie in modo intelligente gli hashtag di Instagram
4.7 (93.33%) 6 votes
bennaker
Seguimi

bennaker

34 anni portati splendidamente. Egotista. Croccante fuori e morbido dentro. Scusate se sono stronzo, ma avete cominciato prima voi.
bennaker
Seguimi

Potrebbero interessarti anche...