Vuoi far decollare la tua Pagina Facebook? Elimina i fan “inutili”!

Vuoi far decollare la tua Pagina Facebook? Elimina i fan "inutili"!

Volevo più engagement, quindi ho eliminato i fan

Come si misura il successo di una Pagina Facebook lo sappiamo tutti: quando i fan e l’engagement crescono, significa che la strategia che abbiamo scelto funziona ed è vincente.

È altrettanto vero, però, che una strategia è veramente vincente quando dimostra un’alta capacità di adattamento, ovvero quando la sua struttura le permette di adeguarsi ai cambiamenti con rapidità ed efficacia, mantenendo inalterata la continuità di rendimento.

All’interno di una strategia social solida, l’affidarsi a scelte drastiche o impopolari fa parte del gioco. Un gioco duro, il quale ha un solo ed unico obiettivo: quello di portare a casa risultati.

È proprio con l’intento di portare a casa risultati che, agli inizi di agosto, ho deciso di mettere mano alla Pagina Facebook di Bennaker.com, eliminando in primis tutti quei fan che, a causa della loro dubbia provenienza o della scarsa attività sulla Pagina, ho etichettato quali “inutili”.

Oggi, a più di 2 mesi di distanza, posso dire che questa scelta si è dimostrata oltremodo vincente, in quanto mi ha portato non solo ad un incremento dell’engagement (+76% di interazione), ma anche ad una significativa ed insperata stabilizzazione dei ritmi di crescita.

Vi spiego, dunque, qual è stato il procedimento da me adottato…

Ho tolto il like a 170 utenti e no, non me ne pento

Tutto ebbe inizio la notte del 5 agosto scorso, ovvero quando, scorrendo la lista dei fan della Pagina Facebook di questo blog, mi accorsi che alcuni di loro erano “fuori posto”

Una volta aperto il profilo di ognuno e visionate le ultime condivisioni, la sensazione che provai fu che queste persone non nutrissero alcun interesse verso tematiche come il social media, il blogging o il digital marketing. La domanda che mi posi fu dunque: “Visto che non sfrutto l’advertising, come hanno fatto ad arrivare a Bennaker.com e perché hanno deciso di seguirlo?”.

Di lì a poco presi quella che forse è la decisione più impopolare che l’admin di una Pagina Facebook possa prendere, ovvero di visionare il profilo di ogni fan di Bennaker.com e di togliere il “Mi piace” dato alla Pagina da quelli che non mi avrebbero convinto.

Fu così che, nell’arco di circa 3 ore, arrivai a visionare qualcosa come 400 profili Facebook e tolsi il like a ben 170 utenti, portando il totale dei fan da 745 a 575.

Bennaker.com - Crollo dei Like

A proposito, se non sapete come vedere l’elenco dei fan della vostra Pagina Facebook e come agire sugli stessi, tempo fa ho pubblicato questa breve e semplice guida sul blog di MetUp.

Dagli amici mi guardi Dio, che dai nemici mi guardo io

Stabilita quale fu la mole di lavoro che svolsi durante quella notte, vediamo ora sulla base di quali criteri decisi di separare i fan “buoni” da quelli “cattivi”, o meglio, da quelli “inutili”.

Tra i fan ai quali decisi di togliere il like, una larga fetta era rappresentata da:

  • Amici che avevano deciso di mettere like alla Pagina esclusivamente perché spinti da un sentimento di amicizia (bellissimo, ma totalmente inutile ai fini dell’engagement)
  • Amici di amici, i quali avevano risposto positivamente ad uno di quegli appelli in stile: “Hey, ragazzi! Il mio amico Simone ha aperto la Pagina del suo blog! Mostrategli un po’ di amore!”
  • Profili fake o di gente che abita dall’altra parte del mondo e parla lingue a me sconosciute

Se vi state chiedendo il perché di questa mia decisione, la risposta la trovate nel modo in cui ragiona l’algoritmo di Facebook: se si considerano le logiche con le quali esso gestisce la visualizzazione dei contenuti, infatti, ne risulta che i fan inattivi, ovvero “inutili”, non favoriscono in alcun modo lo sviluppo di una Pagina, ma, anzi, rappresentano un vero e proprio ostacolo.

Eliminarli, dunque, fa sì che i post pubblicati dalla Pagina non compaiano più nel loro news feed, ma finiscano in quello dei fan “buoni”, ovvero quelli realmente interessati alle tematiche trattate.

Una situazione, questa, che non può che favorire l’interazione, la quale rappresenta l’unico vero “cibo” utile a nutrire una Pagina desiderosa di crescere.

Bennaker.com dopo “il taglio”: ecco i risultati

Il 6 ottobre, trascorsi due mesi esatti dalla notte in cui passai al setaccio i fan di Bennaker.com, ho deciso di andare a vedere se la mia scelta aveva effettivamente dato i frutti che speravo.

Quello che segue è il report nel quale ho riportato e confrontato i numeri macinati dalla Pagina nel mese di maggio, quindi prima del taglio dei fan, con quelli di settembre:

Bennaker.com - Report

In esso, come potete vedere, ho tenuto conto anche del totale dei fan, il quale è ovviamente diminuito. Va detto, però, che, tra il 6 agosto ed il 6 ottobre, la crescita giornaliera dei fan di Bennaker.com si è attestata sullo 0,73%, ovvero quasi un nuovo fan al giorno.

Una dato, questo, che potrebbe far storcere il naso, ma è necessario considerare 3 fattori:

  • Non investo nell’advertising di Facebook
  • Non invito gli amici a mettere “Mi piace” alla Pagina
  • Non tratto argomenti mainsteram, come i viaggi, il food e la moda

Quindi credetemi se vi dico che guadagnare quasi un nuovo fan al giorno è grasso che cola…

Guardando all’engagement, invece, i click sul singolo post risultano essere aumentati del 63%, mentre le interazioni addirittura del 76%. Cifre, queste, che hanno superato ogni mia più rosea aspettativa e che dimostrano che sì, eliminare i fan “inutili” fa bene alla crescita di una Pagina.

Il taglio dei fan “inutili”: per molti, ma non per tutti

Prima di salutarci, permettetemi di darvi un paio di indicazioni utili:

  • Prendersi cura della fanbase è qualcosa che un amministratore deve fare sin dall’inizio, pena il non riuscire più a recuperare la situazione. Se per esaminare 400 profili ci ho messo 3 ore, infatti, figuratevi quanto ci vorrebbe ad analizzarne migliaia…
  • Se si gestisce una Pagina Facebook generalista, selezionare gli utenti ai quali togliere il like diventa un’impresa quasi impossibile. Ciò non toglie il fatto che si possano comunque eliminare i profili fake, gli amici “supporter” e tutti coloro che sono arrivati lì perché “agganciati” da una campagna di acquisizione fan poco mirata

In conclusione, se saprete investire nella cura della vostra fanbase, tagliando i rami secchi ed effettuando condivisioni mirate, non potrete che ottenere il massimo della vostra Pagina.

Alla prossima!


Se ti è piaciuto questo post, aiutami a condividerlo sui Social Network e iscriviti alla newsletter!

Vuoi far decollare la tua Pagina Facebook? Elimina i fan “inutili”!
5 (100%) 28 votes
bennaker
Seguimi

bennaker

33 anni portati splendidamente. Egotista. Croccante fuori e morbido dentro. Scusate se sono stronzo, ma avete cominciato prima voi.
bennaker
Seguimi

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento