ShareKit: il tool per modificare l’anteprima dei link su Facebook

ShareKit: il tool per personalizzare l'anteprima dei link su Facebook

L’anteprima dei link non ti piace? Cambiala!

Chi si occupa di Content Curation lo sa, non sempre l’anteprima dei link condivisi su Facebook è perfetta. Anzi, il più delle volte i titoli, le descrizioni e le immagini sono di pessima qualità.

Se fino a qualche tempo fa gli amministratori delle Pagine Facebook erano liberi di modificare tali elementi, oggi, visto che lo zio Mark ha stabilito che non è più possibile farlo, chi desidera condividere un link a una pagina Web deve affidarsi alle scelte e ai gusti di chi l’ha realizzata.

Il risultato è che si rischia di pubblicare post dall’aspetto per nulla accattivante, i quali potrebbero non suscitare l’interesse sperato o addirittura passare del tutto inosservati.

Per fortuna qualcuno che ha pensato a come ovviare al problema c’è. E lo ha fatto sviluppando un tool che si posiziona a metà tra le pagine Web e Facebook, permettendo di personalizzare i titoli, le descrizioni e le immagini di anteprima dei link che si desidera condividere.

Tale strumento risponde al nome di ShareKit e oggi vedremo insieme come funziona.

ShareKit, per i SMM che non si arrendono mai

Sviluppato in Germania e approdato online nei primi giorni del 2018, ShareKit si presenta come un tool pratico, dotato di un’interfaccia essenziale e facile da utilizzare.

L’iter di modifica dell’anteprima di un link è estremamente semplice: data la URL di una pagina Web, ShareKit mostra come questa si presenterebbe una volta condivisa sui Social.

ShareKit - Preview

Terminata la modifica di titolo, descrizione e immagine, il sistema genera una nuova URL (es. www.sharekit.io/abc123), la quale è pronta per essere copiata e pubblicata sui Social Network.

ShareKit - Copy URL

Nell’immagine di cui sotto è possibile vedere come e quanto può cambiare l’aspetto di un post su Facebook dopo che gli elementi di anteprima sono stati rielaborati con ShareKit:

ShareKit - Prima e dopo

Non male, vero? E questo può essere fatto con qualsiasi pagina Web: dagli articoli fino ai blog post, modificando in base al proprio gusto e alle proprie esigenze ogni singolo elemento.

Ma c’è di più: ciò che rende ShareKit ancor più completo è il fatto che, in fase di modifica, è anche possibile personalizzare la nuova URL (es. da “sharekit.io/abc123” a “sharekit.io/TheSimsMobile”), nonché l’anteprima della stessa su Twitter.

Non solo editing, ma anche analisi dei dati

Quello che ancora non vi ho detto è che ShareKit permette all’utente di tenere traccia dei click ottenuti dai link, generando per ogni nuova URL un report chiaro e particolarmente dettagliato.

ShareKit - Analytics

Grazie a queste informazioni, chi utilizza ShareKit ha la possibilità di monitorare la resa dei post, identificando le caratteristiche di coloro che hanno cliccato sulle singole URL.

Come ottenere ShareKit

Disponibile in 3 diversi piani d’abbonamento (“Hobby”, “Professional” e “Agency”), ShareKit è utilizzabile gratuitamente per 14 giorni e per provarlo è sufficiente andare sul sito e registrarsi.

Se la Content Curation è parte integrante della vostra attività sui Social, il consiglio è quello di dare una possibilità a ShareKit, testandone la resa e considerando al termine delle due settimane di prova la possibilità di sottoscrivere uno dei piani d’abbonamento.

Alla prossima!


Se ti è piaciuto questo post, condividilo sui Social e iscriviti alla newsletter!

ShareKit: il tool per modificare l’anteprima dei link su Facebook
4.9 (98%) 10 votes
bennaker

bennaker

35 anni portati splendidamente. Egotista. Croccante fuori e morbido dentro. Scusate se sono stronzo, ma avete cominciato prima voi.
bennaker

Domande? Commenta l'articolo!

Potrebbero interessarti anche...